Con il termine scambiatore di calore, intendiamo quell’apparecchiatura che permette lo scambio di energia termica tra due fluidi con temperature diverse.

In particolare, i due fluidi, non entrano in contatto tra di loro, ma si scambiano calore tramite una superficie altamente conduttiva.

La maggior parte degli scambiatori di calore è formata da batterie, realizzate con tubazioni in rame in cui scorre il fluido vettore, completamente rivestite da lamelle in alluminio separate tra loro da pochi millimetri di spazio, nelle quali transita l’aria che dev’essere trattata: stiamo parlando di condensatori ed evaporatori in cui la movimentazione dell’aria avviene tramite ventilatori.

Un’altra tipologia molto utilizzata è quella costituita da piastre in acciaio inox saldobrasate tra di loro e con corrugazioni a spina di pesce interposte tra esse in modo da creare un fitto reticolo di punti di contatto tra i fluidi che, separati, percorrono il tragitto in controcorrente permettendo il trasferimento di calore.

Una variante di quest’ultima tipologia di scambiatore prevede la possibilità di avere delle piastre non fisse ma ispezionabili e quindi smontabili per consentire la pulizia dei condotti.

Un po’ meno diffusi sono, infine, i cosiddetti scambiatori a fascio tubiero costituiti sostanzialmente da un grosso cilindro in acciaio nel quale sono inseriti fasci di tubo altamente conducente, generalmente in rame o acciaio, e utilizzati prevalentemente in contesti industriali in cui è disponibile anche vapore.

L’utilizzo degli scambiatori di calore

Gli scambiatori di calore sono utilizzati nei condizionatori, nelle pompe di calore, nei refrigeratori industriali ed in qualsiasi contesto in cui vi sia la necessità di raffreddare processi, come lo stampaggio della plastica, nelle saldatrici, nelle presse idrauliche, per il raffreddamento dell’olio dei compressori, per il mantenimento della temperatura nei serbatoi di stoccaggio, per il recupero di calore dai processi e in moltissime altre applicazioni.

Si tratta di apparecchiature piuttosto complesse, sia dal punto di vista costruttivo che funzionale e necessitano di personale altamente qualificato per la loro manutenzione ed eventuale riparazione.

Riparazione scambiatori di calore

Per quanto riguarda la riparazione degli scambiatori di calore, la professionalità e l’esperienza dei tecnici diventa fondamentale per garantire risultati rapidi e soddisfacenti.

Il mancato funzionamento dell’apparecchiatura, infatti, può causare molti disagi, anche piuttosto seri, per questo è essenziale intervenire con competenza e tempestivamente al fine di risolvere il guasto in modo efficace, ripristinando il corretto funzionamento dell’impianto nel più breve tempo possibile.


Il tuo scambiatore ha la nostra targa?

scambiatore di calore Officine Varisco

Prova a controllare… e inviaci i dati della tua targa: